Alessandro Siani Genitori
Alessandro Siani Genitori

Alessandro Siani, meglio conosciuto con il nome d’arte Alessandro Esposito, è nato il 17 settembre 1975 a Napoli, in Italia, ed è un attore, comico, sceneggiatore, regista, presentatore televisivo, comico, scrittore e produttore cinematografico di origini italiane.

Alessandro Siani non è solo un attore italiano di talento, ma è anche un noto regista. La sua carriera, iniziata in giovane età a Napoli, è decollata rapidamente, ed è stato in grado di affermarsi in Italia in pochi anni grazie al suo eccezionale talento e professionalità.

Il vero nome dell’attore è Alessandro Esposito, ed è un attore italiano. È nato il 17 settembre 1975 a Napoli, in Italia, sotto il segno zodiacale della Vergine, e ha un forte legame con il suo paese natale, che è spesso raffigurato nei suoi film.

Siani, invece, ha iniziato la sua carriera nel mondo dello spettacolo come cabarettista prima di farsi conoscere. Alessandro, invece, ha frequentato il laboratorio Tunnel Cabaret, fondato da uno storico locale a Napoli e dove si è formato come comico fin dalla tenera età. Nel 1995, Alessandro è stato insignito del Premio Charlot per il miglior fumetto in piedi dell’anno, che ha mostrato con orgoglio.

Alessandro Siani Genitori
Alessandro Siani Genitori

Alessandro Siani Genitori: Alessandro potrà affermarsi facilmente nel mondo della televisione e del cinema grazie alla sua originalità e alle sue capacità umoristiche, e diventerà un attore e regista di successo sia nel cinema che nel teatro.

La terza puntata della trasmissione televisiva napoletana Telegaribaldi, andata in onda tra il 1998 e il 1999, lo vedeva protagonista. Alessandro è apparso in questa trasmissione con i colleghi del trio A Head in Down, presenti anche loro. Nel 2002 inizia a lavorare a TeleCapri, dove è conduttore del Maradona Show.

Infine, nel 2003, Alexander ha ottenuto un contratto con la Rai, che gli ha permesso di apparire nella commedia Bulldozer per i successivi due anni. Di conseguenza, questo è l’anno della svolta, ed è grazie a questo programma che Siani potrà dimostrare le sue capacità umoristiche, che lo porteranno ai vertici degli ascolti televisivi.

Grazie al suo alto livello di riconoscimento pubblico, il noto comico è in grado di ottenere il ruolo principale nel film Ti lascio perché ti amo troppo, che segna il suo debutto nel mondo del cinema. La partecipazione al Natale a New York nel 2006 e al Natale in nave nel 2007 saranno i prossimi passi.

Alessandro Siani Genitori
Alessandro Siani Genitori

La vera svolta è stata però il film Benvenuti al Sud, diretto da Luca Miniero e uscito nel 2010. In questa meravigliosa commedia, Alessandro interpreta un impiegato dell’ufficio postale con Claudio Bisio, protagonista anche del film.

Dopo aver maturato una preziosa esperienza come attore nel cinema, Alessandro ha deciso di esordire alla regia, che ha realizzato con il suo primo film, Il principe abusivo, uscito nel 2013. Il film riceve molti consensi positivi e Siani decide di continuare lungo questo percorso. È vero che ha creato il suo secondo capolavoro, Miracles are Accepted, nel 2014.

Alessandro Siani Genitori

Avendo un profondo affetto per Diego Maradona, Siani si esibirà in uno spettacolo teatrale interamente dedicato al leggendario calciatore. Uscirà nel 2017 con Mister Felicità, che sarà il terzo film in cui Alessandro dirigerà, e uscirà nel 2019 con Il giorno più bello del mondo.

I loro due figli vivono con loro a Fuorigrotta, in provincia di Napoli, dove Alessandro Siani e la sua ragazza vivono con i loro due figli. C’è qualcosa in questo modesto quartiere che simboleggia l’amore e la devozione di Alessandro per la sua terra e la sua famiglia, due cose che, nonostante la loro prosperità, sono sempre le cose più importanti della sua vita.

Anni. Questo non ha eguali e continuerà ad esserlo per un tempo estremamente, estremamente lungo. Werth e Weingart hanno vinto la prima delle loro 17 medaglie d’oro EM a Mondorf-les-Bains, in Lussemburgo, 30 anni fa questo mese. Il cavallo da dressage Grand Prix internazionale di Laura Bechtolsheimer Andretti H HH (Laura Bechtolsheimer / GBR), e poi c’è il Trakehner Ordensglanz, che ha appena scavalcato la classifica LR grazie ad Argument, tra l’altro, The Peelbergen, Paesi Bassi. È stato un ultimo sforzo da parte degli organizzatori per prevenire ciò che alla fine è successo: i campionati tedeschi di salto ostacoli non si sarebbero svolti quest’anno. Charlie Jones e Dexter (di VDL W…